Crea sito

Reggina, non sarai mai sola

La sconfitta casalinga rimediata dagli amaranto al Granillo, contro la Virtus Francavilla, ha rimesso in discussione il primato dei ragazzi di Toscano, i quali non possono più commettere altri passi falsi. In questo momento delicato, tutto l’ambiente è pronto a sostenere la squadra, in vista del big match contro il Bari.

Reggina, cosa ti succede? L’inattesa sconfitta interna subita ieri dagli amaranto, non soltanto ha interrotto la lunga striscia di vittorie al Granillo, ma ha lasciato tanta amarezza nei cuori dei tifosi.Nella ripresa si è notato che i ragazzi di Toscano, sono calati molto di tono e in effetti questo loro crollo  ha consentito alla Virtus Francavilla di centrare l’impresa, favorendo allo stesso tempo l Bari e Ternana di ridurre il distacco di 6 punti dalla vetta.  Il ritiro(raduno) deciso dalla squadra, come ha sottolineato il presidente Gallo nella conferenza stampa post gara, adesso dovrà servire per ricompattarsi e ripartire al meglio. La Reggina, al momento sta attraversando delle evidenti difficoltà, che già si erano avvertiti ancor prima della sosta natalizia. In questi casi adesso, non serve a nulla individuare colpevoli o scatenare delle polemiche, perché non porterebbero alcun beneficio. A partire da oggi, è fondamentale che l’ambiente resti ancor più unito e sostenga la Reggina come non mai.  Domenica al Granillo, arriverà il Bari, un match che  la capolista  dovrà  disputare al meglio per riaccendere l’entusiasmo dei tifosi e ribadire il suo primato. “Forza Reggina, torna a farci sognare, noi non ti abbandoneremo mai e siamo fiduciosi che alla fine del campionato ti festeggeremo come meglio meriti”.